• Alessandro Immobile

Vantaggi e svantaggi dell'invoice trading

Aggiornato il: giu 17

COS’È

L’Invoice Trading è la cessione di una fattura commerciale in cambio di un anticipo in denaro attraverso una piattaforma di crowdinvesting, una sottocategoria finanziaria del crowdfunding che prevede una raccolta di capitale. Permette, quindi, alle imprese di mettere all’asta la fattura online e di ricevere un anticipo dell’importo della fattura dagli investitori, al netto della remunerazione richiesta.


L’idea di dar vita all’invoice trading è nata dal bisogno di risolvere un problema che molte imprese italiane hanno riscontrato negli ultimi anni: l’allungamento eccessivo dei tempi di riscossione della fatture.


La differenza essenziale con le altre tipologie di crowdfunding è che ogni singola fattura viene acquistata da un solo soggetto e che gli investitori sono tipicamente soggetti professionali e non retail.


CHI ACQUISTA LE FATTURE

Gli acquirenti includono una vasta gamma di investitori istituzionali, società ricche di liquidità, individui con un patrimonio netto elevato e anche alcune banche. Gli acquirenti ricevono una commissione per l'operazione, che varia da un'asta all'altra.


QUALI AZIENDE POSSONO ACCEDERE

Le aziende di qualsiasi settore e di qualsiasi dimensione possono cedere le loro fatture su una piattaforma di Invoice Trading e in genere non è prevista alcuna dimensione minima o massima dell'asta. La stragrande maggioranza delle aziende che si rivolgono a questo servizio sono, tuttavia, PMI.


COME FUNZIONA

L’azienda interessata all’anticipo di una fattura presenta la propria richiesta ad una piattaforma di invoice trading. Il portale valuta le proposte ricevute sulla base di alcuni indicatori e attribuisce un rating incrociando i dati a disposizione con quelli presenti nelle banche dati di alcuni provider come Modefinance o Cerved Rating Agency.


Una volta accettata, la fattura viene pubblicata sulla piattaforma web. A questo punto, gli investitori acquistano la fattura (vi sono diverse modalità come l’asta al rialzo o l’offerta competitiva). L’investitore che compra la fattura anticipa all’azienda, secondo i dati riscontrati da PoliMi, un importo pari all’85-90% del corrispettivo, mentre il saldo sarà liquidato alla scadenza.


VANTAGGI E SVANTAGGI

Le caratteristiche distintive dell’invoice trading rispetto alle offerte tradizionali di anticipo bancario o factoring sono:

  • flessibilità del credito per qualsiasi tipo di PMI senza necessità di garanzie e senza segnalazione alla Centrale Rischi del circuito bancario;

  • semplicità di utilizzo del servizio;

  • velocità di collocamento della fattura (infatti, una volta accettata l’offerta dalla piattaforma, l’acquisto è liquidato in media entro 48 ore);

  • trasparenza dei costi in un mercato con più investitori che competono sul valore dell’investimento.

I punti di debolezza che possono essere individuati, ma che non ne hanno limitato la diffusione, sono:

  • un tasso di interesse non necessariamente competitivo rispetto a quello applicato dal circuito bancario tradizionale;

  • vengono accettate solo fatture inviate a società di capitali, mentre vengono rifiutate quelle inviate alla P.A. (modello previsto da quasi tutte le piattaforme);

  • non è possibile dividere il valore di una fattura fra più investitori e l’importo minimo delle fatture accettate varia tra 1.000 e 10.000 euro.


In sostanza vi sono numerosi vantaggi per le PMI quando adottano questo servizio, in modo particolare in contesti economici difficili in cui i flussi di cassa regolari diventano di fondamentale importanza:

  • Rilascio rapido del contante - Come già detto, la maggior parte delle piattaforme di Invoice Trading liquidano l’80-90% del valore della fatture tra le 24 e le 72 ore.

  • Libera il tempo - Con la disponibilità finanziaria l’azienda può concentrarsi sulla crescita effettiva del business e dedicare il tempo ad attività core come la produzione, la qualità dei servizi o esplorare opportunità di mercato.

  • Riduce i costi amministrativi - Bilanciando agevolmente le entrate e le uscite finanziarie, consente di ridurre il tempo e le risorse necessarie per amministrare in modo efficiente la tesoreria aziendale, risparmiando tempo e denaro.

  • Rappresenta un’alternativa al lending bancario tradizionale - L’Invoice Trading non prevede contratti di lungo periodo con costi fissi. Le linee di credito crescono automaticamente insieme all’attività, senza negoziare termini e condizioni vincolanti.

  • Migliora le entrate - Molte aziende che utilizzano i servizi di Invoice Trading registrano un aumento del loro fatturato, in quanto, ad esempio, possono utilizzare il flusso di cassa disponibile per soddisfare ordini urgenti o di grandi dimensioni.


Clicca qui per predisporre un’operazione di Invoice Trading o per approfondimenti sulla gestione dei crediti aziendali.



15 visualizzazioni

©2020 di Imment. All rights reserved.

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco Twitter Icon
  • Bianco LinkedIn Icon