• Carlo Carlotto

Gli strumenti del Digital CFO: aspetti introduttivi

Sintetizzando al massimo, il compito del Chief Financial Officer (CFO) è gestire le finanze di un’azienda. Almeno questo fino a qualche anno fa.


Negli ultimi tempi le sue funzioni si sono molto estese e, oltre al monitoraggio del flusso di cassa e la pianificazione finanziaria, hanno inglobato senz’altro l’analisi dei punti di forza e di debolezza dell’azienda e la proposta di azioni correttive.

Non solo, il CFO ha assunto un ruolo essenziale nell’organizzazione aziendale poiché gli viene richiesta una visione completa della società ed è spesso in prima linea nel proporre soluzioni innovative.


È attualità e immediato futuro la componente “digitale” che il CFO deve e dovrà possedere e sviluppare in modo di metterla al servizio del modello di business della propria azienda.

La competizione globale su ogni mercato richiede infatti la capacità di gestire e analizzare in tempi rapidissimi i dati e di suggerire, altrettanto velocemente, nuove soluzioni tecnologiche all’organizzazione.


Lo scopo di questo articolo, primo di una serie sul Digital Chief Financial Officer (D-CFO), è di fornire dei contenuti molto pratici circa gli strumenti a disposizione di questa importante figura aziendale per svolgere in modo efficiente ed efficace il proprio lavoro.


Il taglio degli articoli è, in solo apparente contrasto con i contenuti tecnologici della funzione di cui si parlerà, decisamente “terra terra”.

Inoltre è bene precisare che non si ha la presunzione di fornire un quadro completo ed esaustivo al riguardo anche perché sarebbe di fatto impossibile data la vastità dei temi e il continuo e rapido svilupparsi del contesto di riferimento.


Dunque, si comincia.


Il D-CFO deve avere a disposizione, e mettere al servizio dei suoi collaboratori e dell’azienda, almeno i seguenti “strumenti”.


  1. Lo scadenzario delle attività

  2. L’organigramma aziendale e quello del settore AFC

  3. Il manuale delle procedure dell’area Amministrazione Finanza e Controllo (AFC)

  4. La check list per la redazione del bilancio

  5. La check list per il controllo dei conti di contabilità

  6. Un’adeguata reportistica.


Di ognuno di questi temi ci occuperemo nei prossimi articoli.


A presto!













71 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti